Connect with us

Eventi

“Il sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino ai sei anni”

Sabato 26 gennaio al Molari un seminario per educatori, insegnanti, dirigenti scolastici

Redazione

Pubblicato

a

Santarcangelo, 24 gennaio 2019

Sabato 26 gennaio dalle 9,30 alle 13,30 presso l’Istituto Tecnico “Rino Molari” si terrà il seminario “Il sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino ai sei anni”, rivolto a educatori, insegnanti, dirigenti scolastici che operano nei nidi e nelle scuole dell’infanzia, per riflettere e confrontarsi sul valore educativo e sociale dei percorsi da 0 a sei anni, promossi dalla vigente legislazione. Il seminario è organizzato dalla Comunità Educante Territoriale dei comuni di Santarcangelo e Poggio Torriana in collaborazione con il Coordinamento Pedagogico Territoriale.

I lavori prenderanno il via alle 9,30 con il saluto di Pamela Fussi e Cinzia Casadei, assessori ai Servizi educativi del comune di Santarcangelo e Poggio Torriana, e di Franca Berardi dell’ufficio studi e programmazione dell’ufficio scolastico territoriale di Rimini. “Gli anni 0-6: una sfida educativa, ma anche una sfida sociale” è il tema del primo intervento condotto da Patrizia Selleri, membro del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna e dell’associazione “Organizzazione e didattica della scuola”. A seguire, Raffaele Iosa, ex dirigente tecnico dell’ufficio scolastico regionale dell’Emilia-Romagna parlerà di “Gli anni 0-6: organizzazione e riorganizzazione dei Servizi. Proposte e suggerimenti per una buona educazione dei ‘Post Bambini’”, mentre Lucia Balduzzi – Coordinatrice del Corso di Laurea in Educatore nei servizi per l’infanzia, Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna e direttrice della rivista ‘Infanzia’ – affronterà il tema “Gli anni 0-6: uno sguardo pedagogico e didattico alle nuove tipologie di servizio”.

Infine, Francesca Campana Maraldi – Coordinatrice Pedagogica Comuni di Santarcangelo e di Verucchio – chiuderà la mattinata di studio con l’intervento “La sfida 0-6: Costruire ponti, un ‘opportunità educativa”.

Per informazioni e iscrizioni al seminario, coordinato da Isabella Filippi (vicepresidente dell’associazione “Organizzazione e didattica della scuola”), occorre scrivere a: pedagogista@comune.verucchio.rn.it.

Eventi

IL CICLISMO IN ROMAGNA SECONDO CASADEI. 19 APRILE – 16 GIUGNO VILLA MUSSOLINI

Redazione

Pubblicato

a

n occasione del Giro d’Italia la mostra Il ciclismo in Romagna secondo Casadei, a Villa Mussolini fino al 16 giugno, sarà aperta in via straordinaria venerdì 17 maggio dalle ore 15 alle ore 20, sabato 18 maggio dalle ore 10 alle ore 23 e lunedì 20 maggio dalle ore 10 alle ore 15 (l’ingresso è libero). Resterà invece chiusa al pubblico nella giornata di domenica 19 maggio.

Il percorso espositivo raccoglie immagini, visioni e memorabilia dall’archivio fotografico di Secondo Casadei, storico fotoreporter delle bici, e racconta la passione per il ciclismo non solo di campioni ma dei tanti amatori che qui sono nati e cresciuti. Casadei ha rincorso i corridori fin da quando portava i pantaloni corti e una delle prime scie che ha seguito è stata quella di un treno, “il treno di Forlì”, Ercole Baldini, storico campione olimpico. Nel percorso espositivo si incontra anche la bicicletta di Pierino Primavera, atleta degli anni ’70 che ha corso con i più grandi, tra cui Eddy Merckx, di cui si può vedere un bellissimo scatto mentre scende dal Carpegna. E poi Gimondi, Zandegù, e tanti altri miti del ciclismo, “corridori alle corse, facce e garretti, cappellini e biciclette, maglie e manubri, campioni e gregari, popolo e strada” come scrive nell’introduzione alla mostra Marco Pastonesi.

L’allestimento della mostra è stato pensato e realizzato da Laura D’Amico, grafica e designer, e Inserire Floppino, artista, musicista e direttore di sala dello Spazio Tondelli.

Continua a leggere

Eventi

BELLARIA FILM FESTIVAL AL VIA LE CANDIDATURE PER LA 37^ EDIZIONE

Redazione

Pubblicato

a

E’ stato presentato venerdì 10 maggio presso la Biblioteca Comunale Panzini di Bellaria- Igea Marina il bando di concorso alla 37^ edizione del Bellaria Film Festival.

Anche quest’anno il festival prevede 2 sezioni competitive: 

a. BEI DOC

b. BEI YOUNG DOC (riservato ai documentaristi under 30, al momento della presentazione della domanda). 

Al concorso possono partecipare tutti i filmati di durata non superiore ai 90

minuti (titoli inclusi), prodotti dopo l’ 1 gennaio 2018. 

Sono ammessi indifferentemente film inediti, presentati in altri festival o distribuiti nelle

sale cinematografiche, di durata non superiore ai 90 minuti. Possono partecipare cittadini italiani e stranieri e potrà essere frutto di coproduzioni internazionali, anteprime mondiali, europee o nazionali. 

I documentari in lingua straniera dovranno contenere opportuni sottotitoli in italiano.

Le candidature sono aperte da lunedì 13 maggio a sabato 29 giugno.

Per visionare la versione integrale del bando di concorso e le modalità di iscrizione si rimanda al sito del Festival:  HYPERLINK “http://www.bellariafilmfestival.org/”http://www.bellariafilmfestival.org. 

La segreteria resta a disposizione per maggiori informazioni.  

Contatti

Segreteria organizzativa Bellaria Film Festival 

Cinema Teatro Astra

Viale Paolo Guidi 77/e, 47814 – Bellaria Igea Marina, Italia

Tel. 0541 34 38 92 – 349 060 05 64

 HYPERLINK “http://www.bellariafilmfestival.org/” \n _blankwww.bellariafilmfestival.org/

 HYPERLINK “https://www.facebook.com/BellariaFilmFestival/” \n _blankwww.facebook.com/BellariaFilmFestival/B

Continua a leggere

Eventi

Giro d’Italia 2019, si parte: Emilia-Romagna protagonista come mai prima

Redazione

Pubblicato

a

Al via il Giro d’Italia 2019, un’edizione che vedrà l’Emilia-Romagna protagonista come mai prima.  Con Bologna, città della grande partenza l’11 maggio, e Riccione, Ravenna, Modena, Carpi, tutte località di arrivo o partenza di una tappa, passando per San Marino.

La 102esima edizione del Giro d’Italia è un progetto frutto della collaborazione tra Rcs/Gazzetta dello Sport e Regione Emilia-Romagna con i Comuni di Bologna, Riccione, Ravenna, Modena, Carpi e il Governo della Repubblica di San Marino.

Un’opportunità unica anche da un punto di vista turistico, per una regione che piace sempre di più, col record di quasi 60 milioni di presenze nel 2018, e che è stata incoronata destinazione Best in Europe 2018 dalla Guida Lonely Planet. Tra i settori in crescita anche quello del cicloturismo: l’Emilia-Romagna è infatti seconda in Italia dopo il Trentino Alto Adige in questa speciale classifica, con 300mila arrivi all’anno di tourist bike, in prevalenza stranieri (85%).

Continua a leggere

Tendenze