Connect with us

Sport

Rimini Football Club: gli impegni delle giovanili nel fine settimana

Redazione

Pubblicato

a

Rimini, 25 gennaio 2019

Si comincia domani con la Berretti di mister Giordano Cinquetti che al “Romeo Neri” ospiterà il Pordenone.

Si gioca alle ore 14.30. Sempre domani, ma alle ore 16, l’Under 13 di mister Massimo Finotti sarà di scena nella tana del Bologna.

Quattro le sfide in programma domenica. Alle ore 11 l’Under 15 di mister Matteo D’Agostino andrà a far visita all’Imolese. Alla stessa ora sarà in campo anche l’Under 14 di mister Alessio Serafini, ospite del Sassuolo. Alle ore 15 l’Under 17 di mister Lele Vanni sarà impegnata sul campo dell’Imolese. Alla medesima ora l’Under 16 di mister Manuel Amati sarà di scena sul terreno dell’Arezzo.

Sport

Rimini Football Club: i risultati delle giovanili nel fine settimana

Redazione

Pubblicato

a

Rimini, 20 febbraio 2019

Campionato Berretti

Rimini-Feralpisalò 0-0

RIMINI: De Marzo, Cristiani, Magi, Ceccarelli, Guarino, Pari, Innocentini (39′ st Borghini), Semprini, Stella (25′ st Pellanda), Marconi, Osayande. A disp.: Mancini, Rosti, Bargelli. All.: Cinquetti.

Pronto riscatto della Berretti di mister Giordano Cinquetti che dopo il brutto ko di una settimana prima con l’Imolese, causato da un inaspettato black-out nel secondo tempo, sabato ha impattato al “Neri” con l’ostica Feralpi al termine di una gara ben giocata da entrambe le formazioni. La sfida è stata molto combattuta, anche se avara di grosse occasioni da rete. La più limpida nella ripresa è capitata al Rimini, con Osayande che si è presentato davanti al portiere ma la sua conclusione ha sfiorato il palo per poi terminare sul fondo. Per i ragazzi in maglia a scacchi, arrivati all’appuntamento contati causa diversi indisponibili, un punto che lascia ben sperare in chiave futura.

Campionato Under 17
Rimini-Piacenza 3-1 (primo tempo 3-0)
RIMINI: Bascucci, Santarini, Clementi (10′ st Canini A.), Caldari, Di Fino (15′ st Crescentini), Manfroni, Ulloa (10′ st Canini F.), Tonini (15′ st Redeghieri), Antonioli (10′ st Montebelli), Ceccarelli, Pecci (20′ st Brolli). A disp.: Pasini, Giovannini, Angelini. All.: Vanni.
Bel successo per l’Under 17 di mister Lele Vanni che ieri, sul rettangolo verde di San Vito, ha superato meritatamente il Piacenza. I biancorossi hanno incanalato ben presto la sfida sui giusti binari sbloccando il risultato con una bella punizione di Ulloa. Il raddoppio è arrivato per merito di Antonioli che, in tap-in, ha ribadito in rete una sua conclusione respinta dal portiere. Prima del riposo i ragazzi in maglia a scacchi hanno calato il tris al termine di una bella triangolazione Tonini-Ulloa-Tonini, palla al centro per Antonioli che non ha lasciato scampo all’estremo difensore. Nella ripresa il Rimini ha controllato la gara senza rischiare nulla, allo scadere è arrivato il gol della bandiera ospite.

Campionato Under 16
Imolese-Rimini 1-2 (primo tempo 1-0)
RIMINI: Lazzarini (23′ st Mancini), Carnemolla (1′ st Bottini, 30′ st Fabbri), Masullo (23′ st Mussoni), Polverelli (1′ st Di Gregorio), Tiraferri, Di Marco, Aprea, Guidi (1′ st Tamagnini), Airi (1′ st Bastianelli), Mengucci, Accursi. A disp.: Antonelli.
Colpo grosso per l’Under 16 di mister Manuel Amati, domenica corsara nella tana dell’Imolese. Nella prima frazione meglio i padroni di casa che, oltre al gol con il quale sono andati al riposo in vantaggio, si sono dimostrati più propositivi e hanno prodotto altre occasioni per il raddoppio. Ripresa più equilbrata e gran finale dei biancorossi che con un uno-due micidiale hanno ribaltato le sorti della gara. Il pareggio è arrivato per merito di Accursi che, dopo la bella verticalizzazione di Masullo dalla sinistra, ha controllato e battuto il portiere con una precisa conclusione di destro. Il gol della vittoria è stato realizzato da Bastianelli che, appostato sul secondo palo, ha incornato nel sacco un cross di De Gregorio.

Campionato Under 15
Rimini-Piacenza 2-4 (primo tempo 2-0)
RIMINI: Tuppolano, Bracci, D’Orsi (20′ st Bianchi), Rushani, Casadei, Zaghini (20′ st Drammis), Barbatosta (20 ‘st Del Monaco), Tommasini (1′ st Marinucci), Giunchi, Fabbri (20′ st Bedetti), Pozzi (15’ st Cavioli). All.: D’Agostino.
All’Under 15 biancorossa non è bastato un super primo tempo per avere ragione, domenica sul campo di Torre Pedrera, della corazzata Piacenza, seconda forza del campionato. I ragazzi di mister Matteo D’Agostino sono partiti forte passando in vantaggio dopo una manciata di minuti con Bracci, bravo a soprendere su punizione il portiere avversario. Galvanizzato dal gol il Rimini ha mostrato ottime trame di gioco e prodotto alcune situazioni interessanti. Da una di queste è scaturito il raddoppio con una bella conclusione di Giunchi. Nella ripresa il Piacenza ha accorciato immediatamente le distanze su una ripartenza e, dopo una bella azione corale, è pervenuto al pareggio. I biancorossi hanno accusato il colpo e gli emiliani hanno realizzato altre due marcature portando a casa il successo.

Campionato Under 14

Rimini-Cesena 0-1 (primo tempo 0-0)

RIMINI: De Michele, Caverzan (20′ st Lonardo), Pellegrini (20′ st Pasquinelli), Zamagni (10′ st Di Pollina), Lilla, Nastase, Gabriele, Gianfrini, Gerboni, Alvisi, Zangoli (10′ st Proverbio). A disp.: Porcellini, Cicconetti, Madonna, Vasjary. All.: Finotti.

Derby amaro per l’Under 14 di mister Massimo Finotti, domenica sconfitta di misura al “Neri” al termine di una gara piacevole e combattuta. I biancorossi hanno disputato una prestazione molto positiva, sia in termini di gioco proposto che di occasioni create, tanto che avrebbero meritato senza dubbio di tornare a casa con ben altro risultato. Peccato ai riminesi sia mancato quel pizzico di concretezza che avrebbe fatto la differenza. Cinica è invece stata la formazione bianconera che ha capitalizzato, all’inizio della seconda frazione, una delle poche occasioni avute, un gol che è valso i tre punti.

Campionato Under 13

Rimini-Santarcangelo 3-1 (1-0, 0-1, 2-0)

RIMINI pt: Cerretani, Tamburini, Urcioli, Gabellini, Imola, Rubino, Rama, Hassler, Paganini. All.: Serafini.

RIMINI st: Cerretani, Tamburini, Gabellini (12′ Rama), Imola, Ciavatta, Giometti, Hassler, Paganini (12′ Rubino), Brisku. All.: Serafini.

RIMINI tt: Cerretani, Tamburini, Urcioli (12′ Brisku), Gabellini, Imola, Rubino, Rama, Giometti (12′ Hassler), Paganini (12′ Ciavatta), Brisku. All.: Serafini.

Grazie a una prestazione in crescendo, nel complesso molto positiva, l’Under 13 di mister Alessio Serafini ha fatto proprio il derby con il Santarcangelo giocato ieri al “Romeo Neri”. Prima frazione un po’ in sordina, chiusa in vantaggio grazie alla rete realizzata da Rubino al termine di una bella azione di squadra. Nella ripresa i baby biancorossi hanno preso in mano il pallino del gioco e creato diverse occasioni non finalizzate per un soffio, i clementini hanno invece capitalizzato quella a disposizione. Nella terza frazione Rimini ancora padrone del campo e questa volta anche più cinico e concreto. I gol che hanno permesso ai ragazzi in maglia a scacchi di portare a casa il successo sono stati messi a segno da Gabellini e Hassler.

Continua a leggere

Sport

Rimini Football Club: Rimini-Ternana, la vigilia di Mister Martini

Redazione

Pubblicato

a

Rimini, 18 febbraio 2019

Nuovo impegno di campionato per il Rimini (il quarto in appena 11 giorni) che, dopo il corroborante e meritato successo casalingo con la rivelazione Imolese, domani sera ospiterà al “Romeo Neri” la Ternana (fischio d’inizio ore 20.30).

Si tratta della prosecuzione del match sospeso per nebbia lo scorso 30 dicembre. Una sfida che riprenderà dal momento esatto in cui era stata interrotta (18′ della prima frazione) e con gli stessi tesserati per le due società al momento dell’interruzione (i giocatori arrivati nella finestra di mercato non saranno dunque della gara). L’analisi di mister Marco Martini alla vigilia del match parte proprio da questo aspetto. “Chiaramente sono assenze pesanti, ragazzi che fino a questo momento ci hanno dato tanto, ma lo stesso vale sull’altro fronte dunque nessun tipo di alibi. Per quanto mi riguarda sono molto sereno, perchè tutti quelli che sono stati chiamati in causa hanno dato il proprio contributo e anche domani chi giocherà si farà trovare pronto”. Nonostante il periodo poco felice attraversato dalla Ternana il tecnico biancorosso invita a non sottovalutare le fere. “Hanno raccolto appena 2 punti nelle ultime 7 partite ma sono una squadra di valore, costruita per disputare un altro campionato, con giocatori di grande esperienza, alcuni dei quali fino a poco tempo fa militavano in Serie A. Sono una squadra che, quando la sfida è in equilibrio, dà sempre la sensazione di poterti fare male in qualsiasi momento. Credo lo spartito della gara sarà questo, dunque dovremo fare grande attenzione. Dal 19′, da quando si riprenderà a giocare, dovremo avere lo spirito giusto ed essere concentrati e determinati su ogni pallone”. Nonostante la serenità derivante dal prezioso successo sull’Imolese mister Martini invita a stare sul pezzo. “Vincere aiuta, vincere è importante, ma per noi non è cambiato nulla. Non possiamo pensare di fare nulla di diverso da quello che abbiamo sempre fatto. Per questo non siamo in grado di gestire nulla, a noi servono solo i punti e il nostro compito è quello di scendere in campo con la voglia di raccogliere il massimo”.

Continua a leggere

Sport

Tornano gli Open Games al Misano World Circuit

Domenica 24 febbraio il Circuito di Misano apre le porte a tutti gli sport, non motoristici.
Una giornata di divertimento per atleti, famiglie e bambini.
Tante novità 2019, dalla Werewolf Run, una vera e propria obstacle race all’allestimento di un Bike Park nel paddock.

Redazione

Pubblicato

a

Misano Adriatico, 13 febbraio 2019 –

Dopo il grande successo dell’edizione record del 2018 che ha visto oltre 10.000 presenze, tornano al Marco Simoncelli, domenica 24 febbraio, gli OPEN GAMES.

Running, roller, ciclismo, mountain bike, veicoli a propulsione umana, fixed bike, indoor cycling e indoboard saranno gli sport, tutti rigorosamente non motoristici, protagonisti dell’intera domenica,.

Dalle 7.30 fino al tramonto il Circuito di Misano aprirà gratuitamente le porte a tutti gli sportivi, alle famiglie, ai  bambini per vivere una giornata all’insegna del puro divertimento.

I primi a calcare la pista saranno i veicoli a propulsione umana, fra cui biciclette reclinate e biciclette carenate con scocca rigida.

A seguire, prenotandosi in paddock presso l’area Bike park, famiglie e bambini potranno calcare la pista con le proprie biciclette e percorrere i 4.226 mt del Misano World Circuit.

Alle 9,30 scenderanno in pista gli amatori del podismo con la tradizionale passeggiata in pista, non competitiva, per proseguire con la Diecimila metri running. Con le 1.200 presenze dello scorso anno questa disciplina si conferma sempre la più attesa. In questi anni, infatti, la competizione è cresciuta tantissimo e alla scorsa edizione hanno partecipato atleti da tutta Italia, con un livello agonistico decisamente alto.

Torna anche per il 2019 l’evento targato “Freestyle Riccione”, che propone la 2° MWC SKATING RACE, una vera e propria maratona per roller. A questa si aggiungerà il Trofeo di Roller Cross in paddock, dove ci si sfiderà a colpi di slalom e salti.

Tante le novità di questa settima edizione degli OPEN GAMES. In primo luogo si terrà la prima MWC WEREWOLF RUNobstacle race che si snoderà dentro e fuori le mura del circuito, attraversando la pista internazionale, la flat track, i prati e le tribune del circuito. Gli atleti affronteranno svariati ostacoli posizionati lungo il percorso.

Inoltre, in paddock, sarà allestito dall’Asd Bike Parkun percorso a gimkana per adulti e bambini con ostacoli e difficoltà di vario livello da affrontare a bordo di mountain bike.

Per gli appassionati di fitness alle 15,00 e alle 16,00 (su prenotazione) si potrà pedalare, a ritmo di musica, durante la prima MWC ICYFF Class, sessione di indoor cycling, all’interno della Sala Simoncelli affacciata sulla pit lane del circuito.

Protagonista della giornata come sempre, l’ecosostenibilità, tema a cui il Misano World Circuit è molto sensibile. Il progetto KISS Misano, infatti, non vive solo in occasione del mondiale GP, ma tutto l’anno e in occasione di Open Games nessun veicolo a motore sarà utilizzato, le leading car delle gare saranno quindi veicoli elettrici forniti dal partner Renauto.

Con questa giornata vogliamo ribadire l’importanza dello sport che genera passione, unisce le persone  e stimola lo spirito di appartenenza – spiega il managing director di MWC Andrea Albani – gli Open Games generano divertimento e voglia di stare insieme, ma l’evento è soprattutto un‘occasione per far conoscere il circuito a tutti”.

“Il rapporto tra il Circuito e la comunità di Misano si è rafforzato in questi anni e l’evento nasce anche in risposta all’associazionismo sportivo del territorio che ha trovato nel circuito un impianto capace di ospitare una manifestazione così articolata con tante discipline sportive.”

Mi preme, infine, sottolineare che con gli Open Games si apre ogni anno la stagione sportiva del Circuito ed è primo evento della stagione completamente green che metterà fin da subito a sistema le guide linee del progetto Kiss con azioni concrete per crescere nel solco della sostenibilità” conclude Albani.

Gli Open Games sono organizzati da MWC in collaborazione con il Comune di Misano Adriatico, le associazioni sportive del territorio Misano Podismo, Eurobike Riccione,  Freestyle Riccione, Asd Team Regina, Asd Bike Park Riccione, HPV Propulsione Umana e Dafne Fixed. L’evento è da sempre vicino al sociale e anche quest’anno sarà un’occasione per le associazioni di volontariato del territorio di presentarsi al pubblico.

Open Games, domenica 24 febbraio, Misano World Circuit. Dalle 7.30 alle 19.00. Ingresso Gratuito.

Per iscriversi alle gare consultare il sito www.misanocircuit.com  

Continua a leggere

Tendenze