Connect with us

Eventi

“La Bellezza di Educare: testimoni all’opera!”: incontro della Consulta al Teatro del Seminario

“Testimoni all’opera”: don Claudio Burgio, Silvio Cattarina e i ragazzi dell’associazione Kayròs e la coop. Sociale L’Imprevisto

Redazione

Pubblicato

a

Giovedì 21 febbraio, alle ore 17,30 al Teatro del Seminario “Don Oreste Benzi” di Rimini (via Covignano, 259), la Consulta Diocesana per la Pastorale Scolastica per la scuola organizza un incontro pubblico rivolto a dirigenti scolastici, insegnanti, studenti, genitori ed educatori. L’ingresso è libero.

Tema dell’appuntamento: “La Bellezza di Educare: testimoni all’opera!”.

Intervengono don Claudio Burgio (associazione Kayròs, Milano) e Silvio Cattarina (cooperativa sociale l’Imprevisto, Pesaro).
All’incontro parteciperanno il Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi, e il Vicario generale don Maurizio Fabbri. Daniele Celli.
Questo appuntamento segue il primo incontro dell’ottobre scorso (“Messa per la scuola” in Basilica Cattedrale), sempre indetta dalla Consulta per la Pastorale Scolastica, con il nuovo segretario prof. Daniele Celli (che ha preso il posto, in seguito a rinuncia, del prof. Stefano Olivieri).

“Questo incontro ci farà conoscere esperienze educative importanti, vissute anche in situazioni limite, avventure che possono insegnare qualcosa a chiunque”.
I due relatori – don Burgio e Cattarina – porteranno con sé alcuni ragazzi che comunicheranno la loro esperienza e ciò che hanno ricevuto.

Don Claudio Burgio e l’Associazione Kayròs

Nato a Milano il 29 maggio 1969, dopo gli studi classici, a 21 anni Claudio Burgio entra nel seminario della Diocesi ambrosiana, dove completa la formazione filosofica e teologica. L’8 giugno 1996 è ordinato sacerdote, nel Duomo di Milano, dal cardinale Carlo Maria Martini.

Fondatore e presidente dell’associazione Kayrós che dal 2000 gestisce comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti, don Claudio, dopo dieci anni di parrocchia, coinvolto nella pastorale giovanile degli oratori, diventa collaboratore di don Gino Rigoldi come cappellano dell’Istituto penale minorile “Cesare Beccaria” di Milano.

è autore di Non esistono ragazzi cattivi (Edizioni Paoline, 2010), racconto testimonianza dei primi anni vissuti a fianco dei ragazzi del carcere minorile e delle comunità Kayrós.

Appassionato musicista-compositore, scrive e pubblica Una storia più grande di noi, un lavoro discografico per la catechesi degli adolescenti che ha notevole diffusione in varie diocesi italiane.

è direttore (dal 2007) della Cappella musicale del Duomo di Milano, la più antica istituzione musicale della città.

Proprio nella Cattedrale milanese don Claudio confessa e celebra l’Eucarestia.

Silvio Cattarina e la coop. L’Imprevisto
Nasce a Storo in Trentino il 3 gennaio 1954. Frequenta le scuole superiori a Pesaro, ospite del convitto Villa Marina. Si laurea in Sociologia in Urbino nel 1979. Conosce Don Gianfranco Gaudiano e inizia il lavoro di operatore presso la Comunità Terapeutica di Gradara dove si ferma per sette anni. Il 1° ottobre 1990 sempre con don Gaudiano dà vita alla Comunità Terapeutica Educativa per minori devianti e tossicodipendenti. Nasce poi “L’Imprevisto”, che oltre alla prima Comunità gestisce anche Centro Diurno, Comunità Terapeutica femminile “Tingolo per tutti”, Case di Reinserimento, Coop. Soc. “Più in Là”.

Nel 2010 pubblica presso l’editore Itaca Torniamo a casa, l’Imprevisto: storia di un pericolante e dei suoi ragazzi, libro che ha venduto più di 12.000 copie, tradotto e pubblicato in russo. Successivamente pubblica (sempre con Itaca) Un fuoco sempre acceso e il più recente L’imprevisto. Giovani perduti e ritrovati, che contiene numerose testimonianze dei ragazzi della comunità.

Ha ricevuto diversi premi, tra cui il Premio Nazionale di Cultura “Frontino Montefeltro” 2013 nella sezione Personaggio. Silvio sintetizza così la sua esperienza: “Sono sempre stato con i tossici, … è più quello che ho ricevuto di quello che ho dato, mi hanno insegnato tutto loro … sono essi l’Imprevisto della mia vita, l’Imprevisto: un’eccedenza della realtà, una sovrabbondanza di grazia che ci viene incontro avvolgendoci di meraviglia”.

Continua a leggere

Eventi

Cartoon Club compie 35 anni: al via OGGI il Festival internazionale del Cinema d’animazione, del fumetto e dei games

Nove giorni ricchi di proiezioni, incontri con gli autori, mostre, spettacoli e progetti speciali nei luoghi più suggestivi della città, con un’attenzione particolare al sociale

Redazione

Pubblicato

a

Rimini, 13 luglio 2019 – Compie 35 anni Cartoon Club, il Festival internazionale del Cinema d’animazione, del fumetto e dei games, che con le sue 150mila presenze rappresenta la kermesse di settore più importante dell’estate. Sabato 13 luglio a Rimini si accenderanno i riflettori sull’edizione 2019, che si presenta con un programma di nove giorni ricchi di proiezioni, incontri con gli autori, mostre, spettacoli e progetti speciali nei luoghi più suggestivi del centro storico, dal cinema Fulgor all’arena Francesca da Rimini accanto a Castel Sismondo, dal Museo della Città a piazza Cavour. Come ogni anno, inoltre, l’anima più giocosa e commerciale del Festival è in piazzale Fellini a Marina Centro, con la XXIII edizione di Riminicomix, mostra mercato del fumetto e dei games.

Cartoon Club inizia sabato alle 17 con l’apertura delle mostre disseminate nel centro storico. Alle 19.30 ad Augeo Art Space il vernissage di “Time after time”, dedicata al raffinato lavoro di Antonio Lapone, il disegnatore (notissimo in Francia) che firma il manifesto di Cartoon Club 2019. Altra “chicca” l’esposizione “Topolino: da 70 anni la via italiana alla Disney”, allestita al Museo della Città: una vetrina sulla meravigliosa arte del fumetto Disney che estende e completa la mostra in corso a FICO a Bologna, con circa 40 ulteriori materiali originali o d’epoca in omaggio al 70esimo anniversario del periodico Topolino. Al Museo della Città sono allestite inoltre “Tutto questo accade qui. Bonfa e Casty, l’avventura continua! Da Cattivik a Topolino”, mostra didattica con curiosità, commenti e inediti (fino al 28 luglio); “Il meraviglioso mondo di Andrea Romoli” (fino al 28); “Marcello Toninelli – 50 anni a fumetti” (fino al 21); “Obiettivo Cartoon – a volte ritornano…”  (fino al 28), “Comicsgames. Contaminazioni tra fumetti e videogames” (fino al 28).

Cartoon Club conferma inoltre la propria attenzione verso il sociale con il nuovo progetto Super@bility – fumetti cartoon disabilità: al Museo della Città esposizione fino al 21 luglio, e dal 16 al 21 ogni pomeriggio workshop di fumetto, cinema d’animazione, illustrazioni e cartoon. Nei locali ed esercizi commerciali del centro storico la seconda edizione della mostra diffusa “A me gli occhi”, con 10 artisti che espongono le loro opere in un percorso dedicato alla donna, invito simbolico a guardare attentamente, punto poetico tra la bellezza, la cultura e l’impegno sociale (inaugurazione e visita guidata a cura di Sabrina Foschini sabato 13 luglio ore 18.45).

Completano il bouquet delle esposizioni “Il calendario della Polizia di Stato 2019” (14/21 luglio palazzina Roma in piazzale Fellini) e “Storia di un’esperienza di Dio. San Francesco a Fumetti” (29 luglio – 30 agosto al Convento Santa Croce – Villa Verucchio).

Il Festival entra nel vivo lunedì 15 luglio con le proiezioni, tutte a ingresso libero. Ogni giorno dalle 17 alle 24 al cinema Fulgor la visione non-stop dei cortometraggi animati in concorso. Tutte le sere alle 21 all’arena Francesca da Rimini i migliori film di animazione dal mondo. Al cinema Tiberio lunedì, martedì e giovedì alle 21 la rassegna “Anime & Spirituality”,  proiezioni e tavola rotonda sull’influenza degli elementi spirituali e dello shintoismo negli anime e manga giapponesi.

Mercoledì 17 due appuntamenti speciali. All’Augeo Art Space alle 21 la tavola rotonda “Batman, Superman, Alexandria Ocasio-Cortez and the Freshman Force: altri modi di far politica negli USA”. Per i più piccoli, la sera in piazza Cavour torna l’evento “Come una principessa”, mentre venerdì alle 20.30 la piazza diventa il set della sfilata-spettacolo “Steampunk – Il futuro nel passato”, in collaborazione con il mercatino “I ricordi in soffitta”. Sabato alle 21.15 è in programma il concerto cult “Le sigle più belle dei cartoni animati”, con la più acclamata interprete di sigle di cartoon Cristina d’Avena.

La sera di sabato, alle 20 nell’affascinante sala Federico del cinema Fulgor, il Festival si avvia alla conclusione con la cerimonia delle premiazioni delle opere in concorso nelle varie sezioni (tra questi, gli originali Premio Fossati per la saggistica sul fumetto; e Premio Fede a Strisce per fumetti con elementi religiosi). Come da tradizione, Cartoon Club rivolge poi particolare attenzione ai più giovani, a cui dedica workshop di animazione e fumetto, letture animate (la mattina da martedì 16 a venerdì 19 al Museo della Città) e la XI edizione del premio Cartoon Kids, la cui giuria è composta esclusivamente da ragazzi.

Progetti speciali. Venerdì sera l’arena Francesca da Rimini accoglie alle 21 “Cartoni d’acqua – H2O for the Future”, cortometraggi d’animazione sul tema dell’acqua e dell’ambiente.

Domenica l’ultima giornata sarà dedicata a Super@bility, con il workshop Favole per Irene, a cura di Marianna Balducci (alle 16 al Museo della Città), la presentazione del progetto InSegni Apprendi, piattaforma digitale per imparare la lingua dei segni con i cartoon (in collaborazione con l’associazione Papa Giovanni XXIII), e le proiezioni di “Tutti uguali tutti diversi”, cortometraggi animati sul tema della disabilità. Venerdì alle 18 la presentazione del libro “Favole per Irene” con la partecipazione degli autori presso La Feltrinelli, incontro che inaugura la collaborazione con la libreria come nuova location del festival in centro.

Fra i progetti speciali della 35a edizione di Cartoon Club spicca anche “Incontro alle barriere”. Nel centro storico della città di Rimini, nei punti di accesso all’isola pedonale, sono state posizionate numerose fioriere cilindriche per rispondere alle norme sulla sicurezza e l’antiterrorismo. L’artista Marianna Balducci, in collaborazione con Cartoon Club, ha voluto rendere “creativi” questi oggetti e lasciare un segno visibile in città del passaggio del Festival per l’intera stagione estiva, a dimostrazione che non ci si deve arrendere alle logiche del terrorismo, ma che ad esse occorre opporsi attraverso con l’intervento della cultura e dell’arte.

 Riminicomix. In piazzale Fellini a Marina Centro apre i padiglioni giovedì 18 e fino a domenica propone ogni giorno mostra-mercato, stage di fumetto con Laura Scarpa, l’area scouting per i nuovi talenti, concerti, spettacoli, dj set, proiezioni, ospiti internazionali e la Cosplay convention che attira migliaia di appassionati da tutto il mondo. Da segnalare giovedì “Musica, maestro!” in palazzina Roma sul rapporto fumetti e sette note: Sergio Algozzino e Roberto Grassilli eseguiranno dal vivo musiche e canzoni, il rocker riminese Lorenzo Semprini (leader dei Miami & the Groovers) canterà brani di Bruce Springsteen mentre sullo schermo passeranno immagini della biografia a fumetti del Boss. Sabato alle 22 lo show Anime Italian Live di Matteo Leonetti.

Fitta l’agenda di incontri con gli autori al pomeriggio in palazzina Roma, da giovedì a domenica dalle 17.15: fra loro, nomi come Alfredo Castelli, Davide Barzi, Oskar, Casty, Gris De Payne, Massimo Bonfatti, Stefano Tamiazzo (uno degli autori italiani più acclamati nell’area franco-belga), Valerio Piccioni, Giovanni Freghieri, Mauro Laurenti. Al Bagno 26 torna infine la mattina da venerdì a domenica “Cartoon on the beach”, con performance di disegno live dei disegnatori più noti e distribuzione gratuita di migliaia di fumetti e riviste.

Tutti gli appuntamenti del festival sono a ingresso libero.

Continua a leggere

Eventi

RIDE RICCIONE WEEK. AL VIA LUNEDI’ I TOUR ENOGASTRONOMICI IN BICI. DA MARTEDI’ IL GIRO CON IL CAMPIONE: SI PEDALA CON JURY CHECHI.

Redazione

Pubblicato

a

Durante la Ride Riccione Week si potrà scegliere ogni giorno un diverso tour enogastronomico in bicicletta. Si comincia lunedì 10 giugno(ritrovo in piazzale Roma alle ore 8 e partenza alle 8.45) con la visita al Podere Vecciano (tour MTB di 32,77 chilometri) e alla Cantina Fiammetta (tour Road di 43,65 chilometri), due itinerari che dal mare conducono alle nostre meravigliose colline.

Gli interessati possono prenotare il tour entro il giorno precedente via whatsapp al 348-2635781, mentre l’eventuale prenotazione della bici (sempre via whatsapp e sempre entro il giorno precedente) va fatta al 338-9040875. Il costo dei tour è di 20 euro mentre diventa 40 euro con il noleggio della bici da corsa o MTB muscolari oppure 45 euro compreso il noleggio e-bike.

 

La settimana RRW prevede anche quattro appuntamenti con il Giro con il campionein collaborazione con InBici Magazine.

Si comincia martedì mattina (partenza ore 9 da piazzale Ceccarini) con Jury Chechiil “Signore degli anelli” oro olimpico di Atlanta 1996 e grande amante delle due ruote.

La partecipazione è gratuita e l’appuntamento è aperto a tutti gli appassionati di sport e ciclismo tesserati di qualunque ente di promozione sportiva. La pedalata, ad andatura amatoriale, si snoderà lungo un tracciato di circa 50-60 chilometri che ripercorrerà, in alcuni tratti, la tappa del Giro d’Italia da Riccione a San Marino.

Un’occasione unica per pedalare insieme ai grandi campioni dello sport e dello spettacolo.

Per informazioni: info@inbici.com

I quattro ospiti saranno inoltre tra i protagonisti dei talk show in programma da martedì a venerdì sera alle ore 21 a Villa Mussolini, dove nella settimana di RRW si potranno anche degustare i prodotti del nostro territorio grazie alla Strada dei vini e dei sapori.

 

Programma:

MARTEDÌ 11 GIUGNO ore 9

Giro con il Campione: Jury Chechi

MERCOLEDI’ 12 GIUGNO ore 9

Giro con il Campione: Davide Cassani

GIOVEDÌ 13 GIUGNO ore 9

Giro con il Campione: Linus

VENERDÌ 14 GIUGNO ore 9

Giro con il Campione: Francesco Moser

Continua a leggere

Eventi

“PAOLO E FRANCESCA” Amori e Leggende della Santarcangelo Medievale

Redazione

Pubblicato

a

Dopo lo straordinario successo dell’anno scorso torna l’appuntamento Amori e Leggende della Santarcangelo Medievale. Il tema di quest’anno è Paolo e Francesca. Durante la passeggiata che toccherà i luoghi cardini del Paese Vecchio gli ospiti, accompagnati da una guida, avranno modo non solo di venire a conoscenza di informazioni e curiosità reali sul Paese ma incontreranno per le vie ed i percorsi prestabiliti alcuni personaggi in costume che li guideranno tra tradimenti e passioni attraverso guerre, amori e politica, per rendere unica e incantevole la passeggiata, rendendo il visitatore, uno spettatore della storia.

Lo spettacolo si terrà ogni Mercoledì di Giugno (5,12,19,26 Giugno 2019), alle ore 21:00.

Organizzazione e rappresentazioni a cura di “Pro Loco Santarcangelo Di Romagna”, “Compagnia Mons Jovis” e gruppo teatrale “Il Pozzo Dei Desideri Teatro”. Regia e Sceneggiatura: Luca Petrolo

Obbligatoria la prenotazione e biglietto presso Pro Loco Santarcangelo (Tel: 0541 624270) Posti limitati: Max 80 persone a serata.

Informazioni utili:Al termine del tour che avrà una durata di circa due ore, presso il giardino della Rocca Malatestiana, si terrà una piccola degustazione. Si consigliano calzature comode.

Maggiori info:  https://www.facebook.com/events/2204340042976217/

Contatti , Info e Prenotazioni:
Pro Loco Santarcangelo  Via C. Battisti, 5
Tel. 0541 624270
Email: iat@comune.santarcangelo.rn.it

Orario di apertura:
da lunedì a venerdì 9.00 – 13.00 14.30 – 18.30
sabato e domenica 9.00 – 13.00 15.00 – 19.00

 

Continua a leggere

Tendenze