Connect with us

Dal Mondo

Intervento di emergenza della Cooperazione italiana in Ucraina

Redazione

Pubblicato

a

Su impulso della Vice Ministra agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re, la Cooperazione Italiana ha disposto un contributo di emergenza pari a 300.000 Euro a favore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, impegnata in attività di assistenza sanitaria alla popolazione residente in Ucraina orientale, affetta dalle gravi conseguenze del conflitto nella regione del Donbass.

Grazie a questi fondi, l’OMS potrà realizzare un sistema di prevenzione e monitoraggio delle malattie infettive trasmissibili in entrambe le zone della “linea di contatto” del conflitto, e rafforzare le capacità delle autorità locali nella campagna di vaccinazione di poliomielite, difterite e morbillo.

Continua a leggere

Dal Mondo

Facebook e Instagram non funzionano e la gente chiama la polizia. Il paradosso di un epoca

Redazione

Pubblicato

a

I social network hanno ormai un’influenza importantissima sulla vita delle persone. La presenza su questi portali per molti è una priorità, al punto da diventare una vera dipendenza. È successo in Nuova Zelanda dopo il così detto “down” di Facebook, Instagram e Whatsapp. Viste le numerose segnalazioni pervenute, la polizia ha dovuto ribadire su Twitter, unico social funzionante, di non telefonare per il malfunzionamento dei siti in questione in quanto, evidentemente, non era affar loro.

Qui il tweet della polizia di una cittadina neozelandese

Continua a leggere

Dal Mondo

La Farnesina segue con inquietudine i recenti episodi tragicamente conflittuali avvenuti alla frontiera tra Venezuela e Brasile

Redazione

Pubblicato

a

25 febbraio 2019

La Farnesina segue con inquietudine i recenti episodi tragicamente conflittuali avvenuti alla frontiera tra Venezuela e Brasile e reitera la sua ferma e netta condanna di simili episodi, così come di ogni forma di violenza.

Come più volte ribadito dal Ministro degli Esteri Enzo Moavero: “l’immediato ingresso degli aiuti umanitari a favore della popolazione venezuelana è assolutamente prioritario e urgente per fare fronte alla gravissima emergenza che affligge e colpisce così tante persone”.

Continua a leggere

Dal Mondo

Facebook compie 15 anni

Redazione

Pubblicato

a

In 15 anni di vita, Facebook e Mark Zuckerberg non potevano immaginare il forte cambiamento del social network, andato di pari passo con la responsabilità e i rischi legati al fatto di connettere cosi tante persone nel mondo. E all’orizzonte c’è il progetto di unire la piattaforma alle sue tre app, Messenger, WhatsApp e Instagram, che ora crescono e godono del favore dei ragazzi, più di quanto non succeda alla casa madre.

Facebook fu lanciato il 4 febbraio 2004 da Mark Zuckerberg e dai suoi compagni di università Eduardo Saverin, Dustin Moskovitz e Chris Hughes. Originariamente progettato solo per gli studenti di Harvard, fu presto aperto alle altre scuole della zona per poi avere la diffusione mondiale che conosciamo. Il sito, aperto con soli mille dollari d’investimento, ha visto crescere negli anni il suo valore in maniera esponenziale.

L’ultima trimestrale ha confermato la solidità di fondo del business di Facebook, con un utile record e un balzo degli utili che sembrano non tenere conto del più generale rallentamento del settore high tech, ma anche in uno dei periodi più bui dei suoi 15 anni di storia. Prima l’accusa di veicolare fake news, poi il Russiagate e lo scandalo dei dati di Cambridge Analytica.

“Facebook ha rappresentato un tassello importante nell’educazione digitale della popolazione globale. Oggi si trova di fronte a naturali problemi di crescita, la sfida è arrivare ad un’integrazione dell’infrastruttura di WhatsApp, Messenger e Instagram. L’operazione non sarà facile, bisognerà farla digerire agli utenti e soprattutto agli enti regolatori”, spiega all’ANSA Vincenzo Cosenza, esperto di comunicazione digitale e autore del blog vincos.it.

Continua a leggere

Tendenze