Connect with us

Eventi

6° edizione di “Parla con lei. Sapienza contro violenza” in Cineteca comunale

Venerdì 8 marzo, ore 21, la regista Marcella Piccinini presenta il suo documentario: “La mia casa e i miei coinquilini. Il lungo viaggio di Joyce Lussu”

Redazione

Pubblicato

a

Rimini, 6 marzo 2019

Si apre venerdì 8 marzo la sesta edizione del ciclo di incontri Parla con lei. Sapienza contro violenza, promosso dall’associazione Coordinamento Donne Rimini.

Alle ore 21 nella sede della Cineteca comunale (via Gambalunga 27, Rimini), dopo il saluto di Emma Petitti, assessora alle Pari opportunità della Regione Emilia-Romagna, Marcella Piccinini, regista, presenta La mia casa e i miei coinquilini. Il lungo viaggio di Joyce Lussu (documentario, 2016 – 56 min.).

In dialogo con Giulia Palloni (Coordinamento Donne Rimini), Giusi Delvecchio (presidente Anpi comitato provinciale di Rimini) e Francesca Panozzo (Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini), Piccinini racconta in modo del tutto originale una delle figure più rappresentative della rivolta antifascista d’Italia, e non solo. Si tratta di Joyce Lussu, moglie e compagna di lotte di Emilio, che in questo documentario diventa centro propulsore di una narrazione di storia biografica e universale, dove a emergere sarà non solamente il suo personaggio, bensì un’idea di rivolta – e di linea di fuga dal/contro il potere – che Lussu seppe trasmettere con forza per tutta la vita.

La voice over (Maya Sansa) riattraversa con chiarezza, per il tramite di parole della stessa Joyce, la stagione di “Giustizia e Libertà”, il primo appuntamento con il leggendario Emilio Lussu, venuto da un’ancestrale Sardegna a sconquassare la sua esistenza attraverso un amore “profondo e totale“; e poi la vita, sempre un po’ nomade, della coppia a Parigi, la passione di Joyce per la casa, per i libri e le macchine da scrivere, fino all’invasione nazista e la fuga obbligata verso il sud, in direzione Marsiglia; e infine, gli ulteriori e rischiosi spostamenti di confine per buona parte d’Europa.

Marcella Piccinini, dopo un passato da costumista e scenografa, nota per le sue collaborazioni con Marco Bellocchio (Sorelle Mai, 2010) e per una serie di cortometraggi di forte presa sul reale (La luna di Kiev, 2007, o Il mondo capovolto, 2011), continua su questa scia con il documentario La mia casa e i miei coinquilini. Il lungo viaggio di Joyce Lussu (2016).

Parla con lei è un momento di confronto e di aggiornamento, rivolto a donne e uomini, il cui intento è approfondire, grazie allo stimolo di libri di recente pubblicazione, alcune tematiche degli studi di genere attraverso prospettive diverse e intersecanti: dal diritto alla storia, dalla linguistica alla filosofia, dalla psicologia al cinema.

Femminicidi, violenze in famiglia, prevaricazioni sul lavoro e nella vita quotidiana, discredito sociale… Le donne combattono ogni giorno la loro battaglia per la parità e la dignità, per i diritti e la valorizzazione. Il Coordinamento Donne Rimini risponde con la cultura. Alla violenza contrappone la sapienza, l’analisi, la riflessione, da compiere insieme, donne e uomini.

Nelle sei edizioni di “Parla con lei” sono passate da Rimini alcune delle studiose e delle autrici più brillanti della nostra generazione, e anche qualche studioso particolarmente sensibile alle tematiche della parità. Per ricordare alcuni nomi: Michela Marzano, Ritanna Armeni, Anna Simone, Donatella Campus, Luisa Pogliana, Giorgia Serughetti, Stefania Cavagnoli, Maria Giuseppina Muzzarelli, Adriana Cavarero, Laura Balbo…

INGRESSO LIBERO

Il ciclo di incontri è promosso dal Coordinamento Donne Rimini onlus in collaborazione con: Casa delle Donne del Comune di Rimini, Biblioteca civica Gambalunga, Cineteca Comunale, CGIL Rimini, ANPI (Comitato provinciale), Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini, Rompi il silenzio onlus e Soroptimist International club Rimini. Con il patrocinio di: Comune di Rimini, Provincia di Rimini, Regione Emilia-Romagna

Per informazioni: Casa delle Donne, tel. 0541 704545 – Biblioteca civica Gambalunga, tel. 0541 704486

I PROSSIMI INCONTRI

Cineteca comunale – via Gambalunga, 27 – Rimini 

venerdì 15 marzo – ore 17.30

Elisa Rossi, sociologa, e Thomas Casadei, docente di Teoria e prassi dei diritti umani, presentano Senza di me non vali niente. La violenza verbale, emotiva e psicologica nelle relazioni intime, Aracne, 2018

In dialogo con Anna Baccarini (Coordinamento Donne Rimini) ed Elvira Ariano (Rompi il silenzio)

sabato 23 marzo – ore 17.30

Giulia Blasi, scrittrice e traduttrice, presenta Manuale per ragazze rivoluzionarie. Perché il femminismo ci rende felici, Rizzoli, 2018

In dialogo con Oriana Maroni (responsabile Biblioteca Gambalunga, Rimini)

venerdì 29 marzo – ore 17.30

Elisa Manacorda e Letizia Gabaglio, giornaliste, presentano Il fattore X. Il primo libro sulla medicina di genere scritto dalle donne e pensato per le donne, Castelvecchi, 2010

In dialogo con Francesca Castellani (Coordinamento Donne Rimini), Rita Turci (presidente di Soroptimist International Club Rimini), Patrizia Ghetti (socia di Soroptimist International Club Rimini) per l’Ordine dei Farmacisti di Rimini, e Loreley Bianconi, consigliera dell’Ordine dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Rimini, e coordinatrice del Centro di Formazione Medicina di Genere OMCeO Rimini

venerdì 5 aprile – ore 17.30

Emanuela Abbatecola, sociologa del lavoro, presenta Trans-migrazioni. Lavoro, sfruttamento e violenza di genere nei mercati globali del sesso, Rosenberg & Sellier, 2018

In dialogo con Vera Bessone (Coordinamento Donne Rimini)

venerdì 12 aprile – ore 17.30

Sara Sesti, ricercatrice in storia della scienza, presenta Scienziate nel tempo. 100 biografie, Ledizioni, 2018

In dialogo con Alessandra Carlini (Coordinamento Donne Rimini)

venerdì 19 aprile – ore 17.30

Irene Strazzeri, sociologa del mutamento e della conoscenza, presenta Dal genere alla società. Cittadini, cittadine e famiglie, Lampi di stampa, 2018

In dialogo con Ilaria Raimondi (Coordinamento Donne Rimini) e Claudia Cicchetti (Cgil Rimini)

mercoledì 24 aprile – ore 17.30

Laura Orlandini, storica, presenta La democrazia delle donne. I Gruppi di Difesa della Donna nella costruzione della Repubblica (1943-1945),BraDypUS Communicating Cultural Heritage, 2018

In dialogo con Giulia Palloni (Coordinamento Donne Rimini), Giusi Delvecchio (Comitato provinciale Anpi) e Francesca Panozzo (Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini)

INGRESSO LIBERO

Per informazioni: Casa delle Donne tel. 0541 704545 – Biblioteca civica Gambalunga tel. 0541 704486

Eventi

Riccione: Con la bella stagione arrivano i mercatini dei creativi

Redazione

Pubblicato

a

Partirà questa sera il primo dei mercatini estivi che caratterizzano la stagione turistica per eccellenza.

Sono cinque al momento quelli periodici, a cui si aggiungono le mostre-mercato temporanee, dai flower market al vintage, che accompagnano la primavera e l’estate di Riccione.

Dal 21 maggio fino a metà settembre torna ogni martedì sera il mercatino in viale Tasso, con i prodotti dell’artigianato, dei creativi e degli hobbisti, mentre quello a cura del comitato Riccione Alba, in viale Cilea, è in programma ogni sabato dal 1° giugno al 14 settembre. Al parco terme l’appuntamento è invece ogni lunedì a partire dal 3 giugno fino al 30 settembre, con una serata speciale il 15 giugno in occasione della Notte Celeste delle Terme, mentre in via Latini il mercatino è iniziato ad aprile e va avanti fino a fine settembre.

Infine tutti i lunedì sera, dal 3 giugno al 9 settembre, è in programma I giardini dell’arte, l’esposizione di opere di pittori ai Giardini dell’Alba a cura dei comitati Alba e viale Dante, mentre in viale Gramsci dal 21 al 23 giugno si attraversa lo stile francese con i prodotti a tema.

“E’ sempre un piacere riscontrare la rinnovata dinamicità dei nostri comitati turistici – dichiara l’assessore alle attività produttive Elena Raffaelli– , il loro lavoro costante arricchisce la programmazione dell’amministrazione comunale e il palinsesto eventi con proposte di intrattenimento rivolte a diverse fasce di età che ci accompagnano per molti mesi e che spesso premiano e valorizzano artisti e creativi del territorio. Poter contare su questa sinergia preziosa è un valore aggiunto al nostro impegno quotidiano nel raccontare la città e le tante occasioni di divertimento”.

Continua a leggere

Eventi

IL CICLISMO IN ROMAGNA SECONDO CASADEI. 19 APRILE – 16 GIUGNO VILLA MUSSOLINI

Redazione

Pubblicato

a

n occasione del Giro d’Italia la mostra Il ciclismo in Romagna secondo Casadei, a Villa Mussolini fino al 16 giugno, sarà aperta in via straordinaria venerdì 17 maggio dalle ore 15 alle ore 20, sabato 18 maggio dalle ore 10 alle ore 23 e lunedì 20 maggio dalle ore 10 alle ore 15 (l’ingresso è libero). Resterà invece chiusa al pubblico nella giornata di domenica 19 maggio.

Il percorso espositivo raccoglie immagini, visioni e memorabilia dall’archivio fotografico di Secondo Casadei, storico fotoreporter delle bici, e racconta la passione per il ciclismo non solo di campioni ma dei tanti amatori che qui sono nati e cresciuti. Casadei ha rincorso i corridori fin da quando portava i pantaloni corti e una delle prime scie che ha seguito è stata quella di un treno, “il treno di Forlì”, Ercole Baldini, storico campione olimpico. Nel percorso espositivo si incontra anche la bicicletta di Pierino Primavera, atleta degli anni ’70 che ha corso con i più grandi, tra cui Eddy Merckx, di cui si può vedere un bellissimo scatto mentre scende dal Carpegna. E poi Gimondi, Zandegù, e tanti altri miti del ciclismo, “corridori alle corse, facce e garretti, cappellini e biciclette, maglie e manubri, campioni e gregari, popolo e strada” come scrive nell’introduzione alla mostra Marco Pastonesi.

L’allestimento della mostra è stato pensato e realizzato da Laura D’Amico, grafica e designer, e Inserire Floppino, artista, musicista e direttore di sala dello Spazio Tondelli.

Continua a leggere

Eventi

BELLARIA FILM FESTIVAL AL VIA LE CANDIDATURE PER LA 37^ EDIZIONE

Redazione

Pubblicato

a

E’ stato presentato venerdì 10 maggio presso la Biblioteca Comunale Panzini di Bellaria- Igea Marina il bando di concorso alla 37^ edizione del Bellaria Film Festival.

Anche quest’anno il festival prevede 2 sezioni competitive: 

a. BEI DOC

b. BEI YOUNG DOC (riservato ai documentaristi under 30, al momento della presentazione della domanda). 

Al concorso possono partecipare tutti i filmati di durata non superiore ai 90

minuti (titoli inclusi), prodotti dopo l’ 1 gennaio 2018. 

Sono ammessi indifferentemente film inediti, presentati in altri festival o distribuiti nelle

sale cinematografiche, di durata non superiore ai 90 minuti. Possono partecipare cittadini italiani e stranieri e potrà essere frutto di coproduzioni internazionali, anteprime mondiali, europee o nazionali. 

I documentari in lingua straniera dovranno contenere opportuni sottotitoli in italiano.

Le candidature sono aperte da lunedì 13 maggio a sabato 29 giugno.

Per visionare la versione integrale del bando di concorso e le modalità di iscrizione si rimanda al sito del Festival:  HYPERLINK “http://www.bellariafilmfestival.org/”http://www.bellariafilmfestival.org. 

La segreteria resta a disposizione per maggiori informazioni.  

Contatti

Segreteria organizzativa Bellaria Film Festival 

Cinema Teatro Astra

Viale Paolo Guidi 77/e, 47814 – Bellaria Igea Marina, Italia

Tel. 0541 34 38 92 – 349 060 05 64

 HYPERLINK “http://www.bellariafilmfestival.org/” \n _blankwww.bellariafilmfestival.org/

 HYPERLINK “https://www.facebook.com/BellariaFilmFestival/” \n _blankwww.facebook.com/BellariaFilmFestival/B

Continua a leggere

Tendenze