Connect with us

#Ricercaimmobiliare

Anche a Rimini è arrivato l’ Home Staging!

Redazione

Pubblicato

a

Ecco il servizio che ti consentirà di vendere casa velocemente e al miglior prezzo di mercato. Progettare è un’arte, in questo particolare momento storico, il mercato immobiliare necessita di un valore aggiunto per potersi risollevare.
L’home staging è la risposta che il mercato riminese sta cercando. Aiutare privati e agenti immobiliari a vendere casa è la nuova sfida.
Viene dall’ America dove lo utilizzano sin dagli anni 80. “Home” sta per casa mentre “staging”significa preparazione o allestimento. Tradotto, allestimento o preparazione della casa.

Ma cosa significa?

Facciamo un esempio.
Devi vendere la tua auto usata. Prima di fotografarla per l’annuncio, ti assicuri che l’auto sia perfettamente lavata, lucidata e tirata a nuovo. Perché vuoi che l’attenzione delle persone che cercano una nuova auto, cada su di te e non sull’auto nell’annuncio accanto. E’ così?
Se hai risposto sì, dovresti fare la stessa cosa per la tua casa in vendita.
Preparare e allestire consente di valorizzare l’immobile per renderlo più appetibile agli occhi di chi sta cercando una nuova casa e attirare il maggior numero di persone interessate. Esattamente come faresti per la tua auto. Quello che fa l’home staging per te, è realizzare un allestimento all’interno del tuo immobile per prepararlo alla vendita. L’allestimento consente di valorizzare i punti di forza della tua casa e minimizzare i difetti. Ma soprattutto, fa entrare in gioco il fattore emotivo: se la tua casa è bellissima, farà innamorare i tuoi potenziali acquirenti!

Privati e agenti immobiliari lo utilizzano già con ottimi risultati. E’ molto diffuso nelle grandi città italiane e si diffonde velocemente anche a Rimini.

Perché è sempre più utilizzato?

Perché vendere velocemente è solo uno dei tanti vantaggi che potrai ottenere con un intervento di home staging per il tuo immobile in vendita. Scopriamo quali sono gli altri!

Ma è proprio necessario un intervento di home staging? Non posso vendere casa come si è sempre fatto?

Lascia che te lo dica.
Il mercato immobiliare non è più quello di una volta. Chi cerca casa al giorno d’oggi è molto più esigente: andrà a caccia della più piccola crepa nel muro per trovare difetti nell’immobile e tirare giù il prezzo.
Non devi permetterlo.

Fai in modo che la tua casa sia perfetta, come l’auto che hai tirato a nuovo per rivenderla. Fai in modo che risplenda, che sia pulita, in ordine e depersonalizzata. Acquisterà molto più valore agli occhi dei tuoi visitatori e ne saranno entusiasti.
La prima offerta arriverà prima di quanto ti aspetti.

In foto Patrizia e Ambra
di Fenice Interiors.
Rispettivamente architetto e geometra, da anni nel settore dell’architettura e dell’interior design.
Patrizia e Ambra seguiranno questa rubrica per insegnarvi il valore dell’ Home Staging!

Continua a leggere

#Ricercaimmobiliare

Immobili a Rimini- ZONA OSPEDALE – Piano terra con tre camere

Redazione

Pubblicato

a

A due passi dal mare, zona Ospedale, ampio appartamento al piano terra composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere da letto, 2 bagni, garage di proprietà e posti auto comuni, ripostiglio nel sottotetto. Giardino condominiale.
L’appartamento necessita di essere rivisto, in ufficio disponiamo di computo metrico dei lavori da eseguire e un progetto di nuova ristrutturazione.

Per tutte le foto e maggiori informazioni, visitare il link https://www.rinnovacasaimmobiliare.it/property/b373-zona-ospedale-piano-terra-con-tre-camere/

Continua a leggere

#Ricercaimmobiliare

Fiaip: Bene il NO all’ ennesima patrimoniale sugli immobili del Vice Premier Matteo Salvini

Gian Battista Baccarini (Fiaip): “Con una crescita del Pil prevista nel 2019 allo 0,2% nuove tasse sulla casa sarebbero una catastrofe.”

Redazione

Pubblicato

a

Dopo il verdetto di Bruxelles, che fotografa stime a picco sul Pil e una forte preoccupazione per la crescita in Italia, il Vice Premier Matteo Salvini  fuga ogni dubbio su future patrimoniali o nuove tasse sugli immobili.

Il Presidente Nazionale Fiaip Gian Battista Baccarini ha dichiarato:

“Ritengo di fondamentale importanza questa dichiarazione del Vice Presidente del Consiglio Matteo Salvini in quanto il comparto immobiliare risulta già gravato da una patrimoniale di 21 miliardi all’anno, che fu introdotta dal Governo Monti. Il nefasto provvedimento ha causato la perdita di 800.000 posti di lavoro, il fallimento di 100.000 piccole imprese e un perdita del valore della case degli italiani di 2.000 miliardi. I dati smentiscono amaramente tutti coloro che pensano ancora che aumentando le tasse si possa sviluppare l’economia di un Paese e quindi uscire dalla crisi.”

 

Continua a leggere

#Ricercaimmobiliare

Fiaip, Economia: Outlook negativo da Bankitalia, Istat ed Eurostat

Gian Battista Baccarini : “ Tutti i maggiori Centri Studi confermano un prossimo rallentamento dell’economia. I dati negativi continuano a coinvolgere anche i valori immobiliari.”

Redazione

Pubblicato

a

Fiaip esprime forte preoccupazione per gli outlook negativi presentati in queste ultime settimane dai maggiori centri studi mondiali, non ultimo il dato odierno del Bollettino economico di Banca d’Italia per il triennio 2019-2021, che conferma il rallentamento dell’economia e la crescita del Pil nel 2019 che sarà pari allo 0,6%  (0,4 punti in meno rispetto a quanto valutato in precedenza).

Oltre ai dati macroeconomici, colpisce ancora una volta il dato di Eurostat che conferma il calo dei prezzi delle case in Italia per il terzo trimestre 2018, proseguendo così una tendenza negativa che si protrae da oltre 7 anni per il nostro Paese,  quando invece nell’area Euro si evidenzia una crescita delle quotazioni immobiliari del 4,3%.

“Il Governo ha protetto i correntisti di Banca Carige con un intervento rapido e tempestivo al fine di tutelare i risparmi dei cittadini. Ora – dichiara il Presidente Nazionale Fiaip Gian Battista Baccarini – è giunto il momento che l’esecutivo metta in campo misure a difesa dei valori immobiliari detenuti dal 73% delle famiglie italiane. Negli ultimi sette anni  si sono già bruciati più di 2000 miliardi di Euro, è urgente un intervento straordinario per abbassare la pressione fiscale complessiva, facendo così ripartire gli investimenti. Vi è la necessità di arginare il deterioramento delle condizioni di finanziamento del settore privato e il probabile rallentamento della propensione a investire di famiglie e  imprese”.

Continua a leggere

Tendenze