Connect with us

Eventi

Un mese di spettacoli con i protagonisti della danza contemporanea

Sabato 16  e sabato 30 marzo due incontri promossi dal [collettivo] c_a_p sulla storia della danza.
Dal 31 marzo entra nel vivo il programma di E’ Bal: al Teatro degli Atti Igor & Moreno, Muta Imago, Daniele Ninarello e Manfredi Perego. Il 16 aprile il mini-festival “La durata”

Redazione

Pubblicato

a

Rimini, 13 marzo 2019

Un mese di incontri e spettacoli insieme ai protagonisti della scena contemporanea: dal 16 marzo al 16 aprile sboccia la danza sul palcoscenico riminese, con un calendario di appuntamenti che nasce per esaltare la vitalità di un’arte in costante evoluzione.
Novità di questa stagione è il debutto della rassegna  E’ BAL – palcoscenici romagnoli per la danza contemporanea, un progetto sostenuto da ATER – Circuito Regionale Multidisciplinare dell’Emilia Romagna e che da novembre scorso sta proponendo spettacoli,  masterclass, residenze creative in nove teatri del territorio romagnolo. Un nuovo circuito dedicato alla coreografia che coinvolge alcune delle principali realtà del territorio che hanno unito le proprie forze e incrociato i propri calendari per portare sul palco artisti di diverse generazioni ed estetiche. Con la primavera il progetto E’ Bal arriva a Rimini con due incontri di approfondimento e quattro appuntamenti con la danza contemporanea al Teatro degli Atti.

Il percorso nella danza comincia con l’ascolto, la visione e il dialogo. Sabato 16 marzo alla Cineteca di Rimini (Via Gambalunga, 27) e sabato 30 marzo al Supercinema di Santarcangelo (Piazza Marconi, 1) il [collettivo] c_a_p propone due incontri tematici sulla storia della danza in cui parole e immagini si alternano per esplorare il vasto mondo della coreografia. Gli incontri (entrambi dalle 16 alle 19) offrono la possibilità di “decodificare” la danza sia dal punto di vista storico sia dal punto di vista tecnico, nel tentativo di accendere il desiderio di confrontarsi con questa arte cosi antica ma ancora poco considerata, arte che non va capita ma compresa, presa con sé, accolta, lasciata agire. I due incontri, il primo dedicato al ‘Corpo e tempo’, il secondo incentrato sullo ‘spazio’ si avvalgono della proiezione di alcuni corti di danza selezionati dall’archivio del TTV di Riccione. Gli incontri sono a ingresso libero e sono un’iniziativa condivisa da  [collettivo] c_a_p , Comune di Rimini e Santarcangelo Festival.

Il programma riminese di E’ Bal entra nel vivo dal 31 marzo quando il Teatro degli Atti diventa casa della danza ospitando quattro appuntamenti con alcuni dei protagonisti della scena contemporanea: Igor & Moreno, Muta Imago, Daniele Ninarello e Manfredi Perego. Si comincia domenica 31 marzo (ore 21) con A room for all our tomorrows creato e messo in scena da Moreno Solinas e Igor Urzelai. Giovedì 4 aprile (ore 21) è la volta del Combattimento messo in scena da Muta Imago, compagnia che si muove tra Roma e Bruxelles guidata da Claudia Sorace, regista, e Riccardo Fazi, drammaturgo e sound designer. L’amore come guerra, la seduzione come conquista, il desiderio come mistero, perdita di sé: lo spettacolo ruota intorno ai corpi delle due performer e alla loro relazione, per condividere con il pubblico l’esperienza dell’uscire da se, trasformarsi e incontrare l’altra. Doppio spettacolo giovedì 11 aprile tra la Sala Pamphili e il Teatro degli Atti: apre alle 21 Daniele Ninarello con Kudoku, dove il coreografo incontra un compositore; ad accompagnare la danza sarà la musica dal vivo del sax tenore di Dan Kinzelman. A seguire  Manfredi Perego proponePrimitiva, una ricerca incentrata sugli elementi primari che abitano la corporeità, un viaggio mnemonico all’interno della più antica percezione di sé, quella animalesca, impulsiva e fragile.

Oltre al progetto E’Bal, il percorso dedicato alla danza si arricchisce di un ulteriore evento speciale: la Compagnia Il Tempo Favorevole presenta martedì 16 aprile alle 19.30 il mini-festival La durata, una maratona di circa 4 ore sul tema del tempo, tempo che scorre e attimo presente da vivere nel qui e ora.  Lo spettacolo di teatrodanza diretto da Barbara Martinini e realizzato in collaborazione con il Mulino di Amleto è eseguito diverse volte consecutive, senza interruzione. Contemporaneamente negli spazi adiacenti Sala Pamphili, foyer e chiostro, a orari prestabiliti si svolgeranno diverse performance sempre sul tema del tempo. Lo spettatore potrà muoversi tra gli spazi e decidere cosa seguire e quanto rimanere, con la possibilità di entrare e uscire a piacimento dalla sala principale dove si svolge lo spettacolo ciclico.

Info biglietti

Conferenze 16 e 30 marzo: ingresso libero.
Spettacoli progetto E’ Bal (31 marzo, 4 aprile e 11 aprile): 10 euro (under 30 ridotto 5 euro).
La biglietteria del Teatro Galli (piazza Cavour 22) è aperta dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 14.00, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Telefono: 0541 793811.
La durata: 12/10 euro (biglietteria: Mulino d’Amleto Teatro, 0541 752056).

Eventi

Riccione: Con la bella stagione arrivano i mercatini dei creativi

Redazione

Pubblicato

a

Partirà questa sera il primo dei mercatini estivi che caratterizzano la stagione turistica per eccellenza.

Sono cinque al momento quelli periodici, a cui si aggiungono le mostre-mercato temporanee, dai flower market al vintage, che accompagnano la primavera e l’estate di Riccione.

Dal 21 maggio fino a metà settembre torna ogni martedì sera il mercatino in viale Tasso, con i prodotti dell’artigianato, dei creativi e degli hobbisti, mentre quello a cura del comitato Riccione Alba, in viale Cilea, è in programma ogni sabato dal 1° giugno al 14 settembre. Al parco terme l’appuntamento è invece ogni lunedì a partire dal 3 giugno fino al 30 settembre, con una serata speciale il 15 giugno in occasione della Notte Celeste delle Terme, mentre in via Latini il mercatino è iniziato ad aprile e va avanti fino a fine settembre.

Infine tutti i lunedì sera, dal 3 giugno al 9 settembre, è in programma I giardini dell’arte, l’esposizione di opere di pittori ai Giardini dell’Alba a cura dei comitati Alba e viale Dante, mentre in viale Gramsci dal 21 al 23 giugno si attraversa lo stile francese con i prodotti a tema.

“E’ sempre un piacere riscontrare la rinnovata dinamicità dei nostri comitati turistici – dichiara l’assessore alle attività produttive Elena Raffaelli– , il loro lavoro costante arricchisce la programmazione dell’amministrazione comunale e il palinsesto eventi con proposte di intrattenimento rivolte a diverse fasce di età che ci accompagnano per molti mesi e che spesso premiano e valorizzano artisti e creativi del territorio. Poter contare su questa sinergia preziosa è un valore aggiunto al nostro impegno quotidiano nel raccontare la città e le tante occasioni di divertimento”.

Continua a leggere

Eventi

IL CICLISMO IN ROMAGNA SECONDO CASADEI. 19 APRILE – 16 GIUGNO VILLA MUSSOLINI

Redazione

Pubblicato

a

n occasione del Giro d’Italia la mostra Il ciclismo in Romagna secondo Casadei, a Villa Mussolini fino al 16 giugno, sarà aperta in via straordinaria venerdì 17 maggio dalle ore 15 alle ore 20, sabato 18 maggio dalle ore 10 alle ore 23 e lunedì 20 maggio dalle ore 10 alle ore 15 (l’ingresso è libero). Resterà invece chiusa al pubblico nella giornata di domenica 19 maggio.

Il percorso espositivo raccoglie immagini, visioni e memorabilia dall’archivio fotografico di Secondo Casadei, storico fotoreporter delle bici, e racconta la passione per il ciclismo non solo di campioni ma dei tanti amatori che qui sono nati e cresciuti. Casadei ha rincorso i corridori fin da quando portava i pantaloni corti e una delle prime scie che ha seguito è stata quella di un treno, “il treno di Forlì”, Ercole Baldini, storico campione olimpico. Nel percorso espositivo si incontra anche la bicicletta di Pierino Primavera, atleta degli anni ’70 che ha corso con i più grandi, tra cui Eddy Merckx, di cui si può vedere un bellissimo scatto mentre scende dal Carpegna. E poi Gimondi, Zandegù, e tanti altri miti del ciclismo, “corridori alle corse, facce e garretti, cappellini e biciclette, maglie e manubri, campioni e gregari, popolo e strada” come scrive nell’introduzione alla mostra Marco Pastonesi.

L’allestimento della mostra è stato pensato e realizzato da Laura D’Amico, grafica e designer, e Inserire Floppino, artista, musicista e direttore di sala dello Spazio Tondelli.

Continua a leggere

Eventi

BELLARIA FILM FESTIVAL AL VIA LE CANDIDATURE PER LA 37^ EDIZIONE

Redazione

Pubblicato

a

E’ stato presentato venerdì 10 maggio presso la Biblioteca Comunale Panzini di Bellaria- Igea Marina il bando di concorso alla 37^ edizione del Bellaria Film Festival.

Anche quest’anno il festival prevede 2 sezioni competitive: 

a. BEI DOC

b. BEI YOUNG DOC (riservato ai documentaristi under 30, al momento della presentazione della domanda). 

Al concorso possono partecipare tutti i filmati di durata non superiore ai 90

minuti (titoli inclusi), prodotti dopo l’ 1 gennaio 2018. 

Sono ammessi indifferentemente film inediti, presentati in altri festival o distribuiti nelle

sale cinematografiche, di durata non superiore ai 90 minuti. Possono partecipare cittadini italiani e stranieri e potrà essere frutto di coproduzioni internazionali, anteprime mondiali, europee o nazionali. 

I documentari in lingua straniera dovranno contenere opportuni sottotitoli in italiano.

Le candidature sono aperte da lunedì 13 maggio a sabato 29 giugno.

Per visionare la versione integrale del bando di concorso e le modalità di iscrizione si rimanda al sito del Festival:  HYPERLINK “http://www.bellariafilmfestival.org/”http://www.bellariafilmfestival.org. 

La segreteria resta a disposizione per maggiori informazioni.  

Contatti

Segreteria organizzativa Bellaria Film Festival 

Cinema Teatro Astra

Viale Paolo Guidi 77/e, 47814 – Bellaria Igea Marina, Italia

Tel. 0541 34 38 92 – 349 060 05 64

 HYPERLINK “http://www.bellariafilmfestival.org/” \n _blankwww.bellariafilmfestival.org/

 HYPERLINK “https://www.facebook.com/BellariaFilmFestival/” \n _blankwww.facebook.com/BellariaFilmFestival/B

Continua a leggere

Tendenze